Zoomark Srl
servizi facebook contatti
 
 
 
cani Cani
gatti Gatti
acquariologia
piccoli animali Piccoli animali
è bene sapere E' bene sapere
storie di animali Storie di animali
parliamoi di cani Parliamo di... Acquariologia
   
pesci&co
Giganti in acquario
In questo numero di Zoomark News vorrei parlare dell’allevamento di pesci giganti in acquario, argomento delicato perché spesso ci si avvicina all’acquariologia in modo inconsapevole o con leggerezza.
Quante persone comprano un cane e pensano di farlo stare sempre in casa, mettendogli una cassetta con la sabbia per i bisogni? Quante comprano un gatto e pretendono di mettergli il guinzaglio e portarlo fuori?
Certo sono ben pochi quelli che non conoscono le esigenze fondamentali di questi animali...
Nel caso degli acquari, invece, accade un fenomeno strano; nella maggior parte dei casi chi compra pesci o altre creature acquatiche non sa nulla delle loro esigenze e non ravvisa nemmeno lontanamente che ci sia la necessità di informarsi. L’acquariofilia viene a volte considerata come un hobby molto simile al collezionismo, piuttosto che come allevamento consapevole di animali da compagnia, che hanno la stessa dignità di cani, gatti, criceti.
In realtà ogni creatura acquatica ha le sue necessità e il suo stile di vita: da quella vegetariana a quella carnivora, da quella che vive in branco a quella solitaria, da quella che vive in acqua tenera e acida a quella che vive in acqua dura e basica, da quella che rimane qualche cm di lunghezza a quella che supera il mezzo metro, da quella che vive pochi anni a quella che vive per 30-40 anni.
In particolare ci sono pesci che per la loro indole aggressiva e, molto più spesso, per le dimensioni che potrebbero raggiungere non sono adatti all’allevamento in un acquario domestico ma piuttosto destinati a una grande vasca di un acquario pubblico.
Non sto parlando solo di squali o altre creature marine ma anche di simpatici pescetti d’acqua dolce che vengono venduti quasi neonati ma che diventeranno nel giro di pochi anni dei veri giganti.
Uno di questi è il comunissimo pesce pulitore mangia alghe.
Spesso in negozio mi vengono richieste specie di Hypostomus plecostomus e di Pterygoplichthys gibbiceps, pesci che raggiungono e possono superare i 50 cm di lunghezza e sono quindi adatti ad acquari veramente grandi!
Perché non acquistare allora Otocinclus affinis o Ancistrus dolichopterus che sono ugualmente efficaci ma raggiungono dimensioni contenute?
Sono tantissime le specie con queste caratteristiche e non è possibile indicarle tutte, mi limito quindi a pubblicare alcune foto e a invitare le persone a praticare un’acquariofilia consapevole, nel rispetto delle necessità e della vita dei nostri amati pesci.
 
 
Tratto dal numero 39 di Zoomark News
 
> VEDI ALTRI DI: PESCI&CO > VEDI TUTTI
album di famiglia
Album di famiglia
 
le domande ai lettori
 
Da oltre due anni sono proprietario di un Golden Retriever maschio che da sempre alimento con delle ottime crocchette. Ultimamente alcuni conoscenti mi hanno parlato della dieta Barf, voi cosa ne pensate? Claudio, Biella. risposta >
 
La mia gattina di tre anni è molto attiva, mi pare in buona salute, ma la trovo particolarmente magra. Quale alimentazione mi consigliate per “ingrassarla” un po’? Anita, Pralungo. risposta >
 
Ho un cucciolo di 2 mesi di Cavalier King e vorrei che imparasse a fare i suoi bisognini sulla traversina, ma sono un poco in difficoltà, cosa dovrei fare? Renata, Pettinengo. risposta >
 
VEDI TUTTE