Zoomark Srl
servizi facebook contatti
 
 
 
cani Cani
gatti Gatti
acquariologia
piccoli animali Piccoli animali
è bene sapere E' bene sapere
storie di animali Storie di animali
parliamoi di cani Parliamo di... Acquariologia
   
pesci&co
Malattie dei gamberetti
Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una presenza sempre maggiore di gamberetti (e gamberi) nei nostri acquari.
Non potevamo quindi trascurare la pubblicazione delle informazioni di base riguardanti alcuni disturbi e malattie che colpiscono questi animali.

Generalità
Le malattie che interessano i gamberetti sono le stesse che colpiscono i pesci d’acquario. Anche i trattamenti sono quasi gli stessi.
Tuttavia, i gamberetti sono più sensibili alla scarsa qualità dell’acqua e allo stress, ossia a cambi d’acqua eseguiti in maniera poco accurata.
È bene prestare un’attenzione particolare a quei fattori che influenzano la loro salute: intossicazione da ammoniaca, nitriti o nitrati, temperatura dell’acqua troppo elevata o troppo bassa, carenza di ossigeno, presenza di sostanze tossiche nell’acqua o nell’ambiente, cattive condizioni di trasporto, sovraffollamento, alimentazione carente o non adeguata, ecc.
Qui cercheremo di fornire le informazioni necessarie su eventuali disturbi, sulle misure di prevenzione e sull’origine delle malattie.
Al momento dell’acquisto consideriamo che le varietà di allevamento (quindi di origine asiatica) avranno meno problemi rispetto alle varietà selvatiche prelevate in natura.

Prevenzione delle malattie
I cambi d’acqua richiedono un’attenzione particolare: è importante non operare cambiamenti bruschi, rispettare i parametri corretti, vale a dire abbondanza di calcio e ossigeno.
Evitare l’acqua di rubinetto con cloro e cloramina!
Scegliere un buon mangime con alghe (Chlorella) o aglio.

Malattie importanti
e trattamento
Come nei nostri pesci, le malattie più importanti sono infezioni batteriche, parassitosi e micosi. Molto scarsa è la conoscenza sulle infezioni virali nei gamberetti d’acquario.
Le malattie più comuni sono le infezioni batteriche dovute alle temperature tropicali delle nostre vasche che favoriscono la crescita rapida della popolazione batterica.
Il gamberetto malato presenta di solito macchie marroni o gialle, con arti e antenne deteriorate; successivamente possono subentrare ferite estese.
Per il trattamento possiamo utilizzare i medicinali per pesci disponibili nei negozi specializzati oppure quelli veterinari. Molto utile per i gamberetti è l’utilizzo di foglie di Catappa (il mandorlo indiano) che hanno un’azione antibatterica e antifungina.
Prima di qualsiasi trattamento raccomandiamo un buon cambio dell’acqua e un abbassamento della temperatura di pochi gradi.
Nel frattempo bisogna pulire il fondo e il filtro.
Assicurarsi che il filtro funzioni perfettamente dopo il trattamento.
Anche micosi e parassitosi sono malattie comuni tra i nostri gamberetti. Si raccomanda anche in questo caso l’uso di foglie di Catappa o sale -preferibilmente marino: 2-4 grammi al litro- oppure un medicinale per pesci. Consigliamo però di leggere attentamente le istruzioni poiché alcuni medicinali possono essere tossici per i gamberetti. Anche nei gamberetti, così come nei pesci d’acquario, si può riscontrare la cosiddetta “falsa micosi”, in realtà una forma di parassitosi che si può curare con FMC (combinazione di formaldeide, blu di metilene e verde malachite ossalato).
I Microsporidi (spore) sono parassiti che possono causare nei gamberetti macchie bianche lattiginose. I parassiti si localizzano nel tessuto muscolare e vengono trasmessi agli altri individui tramite cannibalismo.
Non esiste alcun rimedio se non l’immediato allontanamento del gamberetto malato dalla vasca.
I gamberetti selvatici prelevati in natura, possono essere soggetti a infezioni dovute a sanguisughe o vermi (uova o larve).
Per combattere le infezioni da vermi possiamo raccomandare l’uso di flubendazolo.
Attenzione! Certi medicinali possono essere tossici in particolare quelli che contengono rame (solfato).
Alcuni medicinali contro vermi, pidocchi o Lernaea (detto comunemente verme ancora) possono risultare letali per i gamberetti.
 
 
Tratto dal numero 40 di Zoomark News
 
> VEDI ALTRI DI: PESCI&CO > VEDI TUTTI
album di famiglia
Album di famiglia
 
le domande ai lettori
 
Da oltre due anni sono proprietario di un Golden Retriever maschio che da sempre alimento con delle ottime crocchette. Ultimamente alcuni conoscenti mi hanno parlato della dieta Barf, voi cosa ne pensate? Claudio, Biella. risposta >
 
La mia gattina di tre anni è molto attiva, mi pare in buona salute, ma la trovo particolarmente magra. Quale alimentazione mi consigliate per “ingrassarla” un po’? Anita, Pralungo. risposta >
 
Ho un cucciolo di 2 mesi di Cavalier King e vorrei che imparasse a fare i suoi bisognini sulla traversina, ma sono un poco in difficoltà, cosa dovrei fare? Renata, Pettinengo. risposta >
 
VEDI TUTTE